Benvenuto!

Pannello di accesso all'area riservata

Da qui potrai avere accesso a tutte le aree destinate agli utenti registrati!

Utenti registrati

Hai perso la password?
 
 
 
Comuni

select
Mappa di Google
Stazioni

VOTA LA STAZIONE: Centro Intermodale
Voto medio: 2,4 su 5 con 7 votazioni
1133 0

LE STAZIONI TOP 5

San Cristoforo

Voto medio: 4.2 su 5

7 votazioni

Susa` - Scuola Elementare

Voto medio: 2.6 su 5

5 votazioni

Centro Intermodale

Voto medio: 2.4 su 5

7 votazioni

Spiaz de le Oche

Voto medio: 2.2 su 5

3 votazioni

Madrano

Voto medio: 2.0 su 5

3 votazioni

Dettagli del comune
E.MOTION. La passione per le due ruote nella Provincia di Trento

E.MOTION, la bici a disposizione laddove serve. Un mezzo pubblico che non va aspettato, che consente di arrivare prima ed e` anche divertente e salutare. Attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Libero da vincoli di tragitto, orario e attesa, il servizio garantisce comodita` e flessibilita`, coniugate alla salvaguardia dell’ambiente urbano.

E.MOTION e` un importante servizio di mobilita` sostenibile che si estende sul territorio della Provincia di Trento, coinvolgendo i comuni di Trento, Rovereto e Pergine Valsugana. Un’opportunita` per spostarsi in modo veloce, autonomo e sostenibile. Una rete di collegamenti pensata per chi vuole vivere le citta` su due ruote, per chi preferisce sentirsi libero dal traffico cittadino e accedere ai servizi di trasporto regionali utilizzando un unico titolo di viaggio: la card M.I.T.T., la carta della Mobilita` Integrata dei Trasporti in Trentino.

Pensato per gli spostamenti brevi, il bike sharing oggi rappresenta la forma di spostamento urbano piu` conveniente, sia in termini di tempo si in termini economici. Attivando il servizio sulla propria card  e` possibile prelevare la bicicletta in una delle postazioni attive e riconsegnarla, a destinazione, in un’altra tra quelle presenti in citta`.

E.MOTION. STAZIONI PERGINE VALSUGANA
1. CENTRO INTERMODALE - Viale Dante
2. PIAZZA GAVAZZI
3. SPIAZ DE LE OCHE
4. TEGAZZO - Parcheggio San Pietro
5. MADRANO - Scuola elementare/Via Oltrefersina
6. SUSa` - SCUOLA ELEMENTARE - Via Don Giovanni Sopperra
7. SAN CRISTOFORO - Viale Europa

E.MOTION. MODALITa` DI ADESIONE
Per i dettagli adesione downlaod moduli clicca qui

E.MOTION. ACCESSO AL SERVIZIO
Il servizio  e` riservato ai maggiori di anni 18.
Il servizio e` attivo tutti i giorni 24 ore 24. La bicicletta viene prelevata presso gli stalli delle stazioni di  bike sharing, direttamente dall'utente, che disattiva il blocco elettromeccanico avvicinando alla colonnina la smart card Mitt  abilitata al servizio. Al termine del suo utilizzo la bicicletta  deve essere restituita  riagganciandola  in qualsiasi cicloposteggio libero disponibile sul territorio comunale.

E.MOTION. TARIFFE DI UTILIZZO
Adesione obbligatoria al servizio: 15 € annui.
L'utilizzo delle biciclette comporta un costo "a consumo" che viene addebitato, analogamente al costo annuo di adesione, posticipatamente  all'utente mediante il sistema di domiciliazione bancaria.
L'uso delle biciclette per coloro che abbiano aderito al servizio e` gratuito qualora tra ritiro e consegna non trascorra piu` di 1 ora, anche per piu` volte al giorno. Il costo del servizio per il tempo successivo all'ora e` di € 1 all’ora.
L'uso delle biciclette per utenti occasionali, muniti di smart card giornaliera, e` pari a 3 euro per massimo 2 ore di utilizzo, con prestazione di cauzione pari a 50 euro.

E.MOTION. DANNI ALLA BICICLETTA
L’Utente si impegna a comunicare al numero verde  800.734.717, attivo tutti i giorni dalle 8,00 alle 24.00, ogni anomalia e/o danno che dovesse riscontrare durante l’utilizzo del servizio. Qualora il danno alle componenti del servizio dovesse dipendere da fatto imputabile all’Utente medesimo, effettuati gli accertamenti del caso, l’Utente sara` obbligato al risarcimento del danno.  L’utente e` responsabile e custode della bicicletta pubblica dal momento in cui la ritira fino al momento in cui la restituisce in una Stazione di bike sharing.
In caso di smarrimento della smart card, al fine di evitare di consentire prelievi indebiti della bicicletta da parte dei terzi, e conseguenti responsabilita` e addebiti, il titolare della smart card deve avvisare immediatamente il numero verde.